lunedì 18 febbraio 2013

Ciambella morbida di yogurt alla fragola


Dolci golosità: Ciambella morbida di yogurt alla fragola

Capita un po' a tutti, di tanto in tanto, d'abbandonare qualcosa in frigo o in credenza ed accorgersi della data di scadenza proprio quando è lì incombente, no? Questa ciambella è nata infatti per l'esigenza di smaltire almeno metà del mezzo chilo di yogurt in scadenza che avevo in frigo, e, non avendo sottomano ricette che prevedessero tale abbondanza di yogurt, me la sono inventata io. Come si può notare è un dolce senza grosse pretese ma posso dirvi è uscita una ciambella molto soffice, profumata e gustosa, ideale sia per la prima colazione che per merenda.
Usando uno yogurt alla fragola ho riunito degli odori che secondo me più si abbinavano. Ho profumato la ciambella con un tocco di cannella ed una spruzzata di alchermes, all'interno l'ho voluta arricchire con delle gocce di cioccolato e in superficie l'ho decorata con una spolverata di mandorle in granella. Che ne dite, vi convince?
Ovviamente voi potrete utilizzare lo yogurt che preferite ed accostarvi le spezie che secondo voi si affiancano meglio, al posto del cioccolato potete usare altro... in definitiva questa ricetta è un'ottima base con cui potrete sbizzarrirvi a realizzare ciambelle con le varianti che sono più di vostro gradimento.
Come vedrete tra poco dal procedimento, la realizzazione di questa ciambella è molto semplice e veloce, basterà organizzare gli ingredienti sul piano di lavoro e si può dire il gioco è quasi fatto.
Spero vi piaccia...a presto! 

Ciambella morbida di yogurt alla fragola

Ingredienti
150 gr farina 00
70 gr fecola di patata
200 gr zucchero semolato
300 gr yogurt alla fragola
60 ml olio di semi
2 uova
1 bustina di lievito per dolci
1 cucchiaino di cannella
1 bicchierino di alchermes
1 bustina di vanillina (opzionale)
1 pizzico di sale
50 gr gocce di cioccolato
Inoltre
70 gr circa mandorle in granella
2 cucchiai di zucchero a velo
qualche goccia di limone


Procedimento

Preriscaldate il forno a 180'C.
Preparate 2 ciotole, in una versate gli ingredienti solidi: zucchero, farina, fecola, cannella, vanillina, il pizzico di sale e setacciate il lievito; con un cucchiaio mescolate fin quando gli ingredienti risulteranno ben miscelati. Nell'altra ciotola rompete le uova, sbattetele con una forchetta e poi unite il resto degli ingredienti umidi: lo yogurt, l'olio, l'alchermes. Amalgamate con un cucchiaio fino a rendere il composto omogeneo. Ora prendete la ciotola degli ingredienti solidi ed unite la miscela al composto umido. Mescolate fin quando il composto risulterà amalgamato, unite le gocce di cioccolato, un'altra mescolata veloce e via ad imburrare ed infarinare uno stampo da 24/26 cm di diametro. Versate il composto nello stampo ed infornate per 30 minuti circa. Quando mancheranno 10 minuti alla fine della cottura, se la ciambella risulterà già colorata, coprite lo stampo con un foglio di carta alluminio. Una volta trascorso il tempo di cottura fate sempre la prova dello stecchino.
Quando la ciambella sarà fredda sformatela ed adagiatela su un piatto. Intanto in una tazza unite lo zucchero a velo e qualche goccia di limone, mescolate fino a formare una glassa spalmabile ma non troppo liquida. Se dovesse risultarlo unite altro zucchero a velo, se viceversa dovesse risultare troppo sostenuta aggiungete qualche altra goccia di limone. Spalmate la glassa sulla ciambella aiutandovi con un pennellino o con un cucchiaino, spolverate ora con la granella di mandorle.

Note:  Potete sostituire lo yogurt alla fragola con altri gusti e sostituire il cioccolato con nocciole, granella di mandorle oppure altra frutta a pezzi.
Se non avete a disposizione la fecola o l'amido di mais, potete utilizzare direttamente 220 gr di farina.
Nella ricetta vi ho indicato d'usare una teglia da 24 cm di diametro però io con le stesse dosi ho utilizzato quella da 26, non ne avevo una più piccola, e comunque il risultato è la ciambella che vedete in foto.
Vi ricordo che io uso un forno ventilato, a 10 minuti dalla fine della cottura la mia ciambella risultava già abbastanza colorata e per evitare che si scurisse troppo ho sistemato un foglio d'alluminio sopra lo stampo. Al termine della cottura e alla prova stecchino, la ciambella è risultata molto morbida, è normale e non va tenuta oltre, l'importante è che lo stecchino non risulti bagnato. In caso contrario potete tenerla in forno altri 5 minuti in più, la cottura dipende sempre dai nostri forni.


Dolci golosità: Ciambella morbida di yogurt alla fragola

Dolci golosità: Ciambella morbida di yogurt alla fragola








7 commenti:

  1. il mio ormai era scaduto da una settimana!! e pensare che lo compro solo per il mio lui..che puntualmente li fa scadere e poi si mette quasi a piangere quando li butto.. assurdo vero?!? -_-
    buonissimo il ciambellone!!! bonoooooooo!!!!!!
    baci
    sori

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La prossima cerca di riciclarlo, con lo yogurt di possono fare tante belle ricettine, un bacio cara =)

      Elimina
  2. Capita anche a me di "dimenticare" qualcosa in frigo ma tu l'hai saputo utilizzare alla grande!! Ottima questa ciambella!!
    Buona settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Renza, mi sono dovuta contenere che un'altro pò ce lo mettevo dentro tutto quel mezzo chilo di yogurt....^_^
      Grazie anche a te =)

      Elimina
  3. ciao, complimenti per il tuo blog, molto, molto carino, grazie di essere passata da me!! capita spessissimo anche a me di avere cose in frigo a breve scadenza e dovermi inventare qualcosa, tu hai fatto una gran bella torta, non una semplice ciambella allo yogurt ma l'hai arricchita ed è davvero golosa!!! buona giornata a presto!!

    RispondiElimina

Grazie d'essere passato/a dal mio blog!



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...