venerdì 17 gennaio 2014

Il riciclo del pandoro: Tiramisù

Dolci golosità. Riciclo del pandoro: Tiramisù


Dieci mesi che non scrivo, ah però se son tanti! Se vi dicessi che in questi mesi la mia vita si è movimentata e che tra pochi sarà completamente trasformata, a cosa pensereste? Si, ci potrebbero stare mille risposte, quella giusta ve la darò dopo ora viriamo sulla ricetta.
È ormai noto, il tiramisù ha una storia antica alle spalle, non per nulla è il dolce italiano più conosciuto al mondo. La ricetta classica vuole i savoiardi, tuorli (niente albumi) zucchero e cacao, stop. Il tiramisù è "sacro", ma si sa, le vie della pasticceria sono infinite e perché non rivisitarlo dando una degna fine a quella schiera di pandori abbandonati nelle credenze che scommetto sono ancora lì a farvi compagnia? Io ho realizzato il tiramisù in una pirofila 20x30 perché avevo abbastanza pandoro da riciclare, le dosi da me proposte di quest'ultimo sono indicative, perciò, dovrete regolarvi secondo il risultato finale che vorrete ottenere. Che siano fettone, fettine (ma non troppo però, altrimenti si spappola tutto) ricordatevi che più le tagliate spesse più vanno inzuppate di caffè, e viceversa, io preferisco tenermi sempre sul classico centimetro. Mi raccomando usate sempre uova fresche e tracciate, posso inoltre consigliarvi con tranquillità il mascarpone della lidl Merivio ( prodotto in Italia dalla Sterilgarda, che è il terzo produttore italiano di latte dopo Parmalat e Granarolo) è ottimo il sapore, la consistenza e per le tasche, che non fa mai male.*
Non c'è altro da dire, anche perché il tiramisù è il dolce più facile del mondo e qualsiasi parola in più sarebbe di troppo. 
Ma tornando a noi e alla curiosità iniziale, cosa suggeriscono 3 indizi come: velo, valigia e casa? E già...tra 6 mesi farò il grande passo! Con la mia valigia (rigorosamente color fucsia) e insieme alla mia metà, metterò finalmente radici nella nostra nuova casa nella vicina Puglia, nel retroterra barese. E che vi devo dire di più, forse abbiamo fatto metà delle cose che avremmo già dovuto fare...va tutto a gonfie vele!!!

* Specifico che non ho ricevuto alcun tipo di ricompensa per consigliare il prodotto


Riciclo del pandoro: Tiramisù 

  Ingredienti per una pirofila 20x30:

- 500 gr circa pandoro
- 4 uova, un pizzico di sale
- 100 gr zucchero
- 5 tazzine di caffè
- 2 tazzine di Marsala
- cacao amaro qb
- pizzico di sale

Procedimento
Preparate il caffè, versatelo in una terrina e lasciatelo raffreddare. Se preferite un dolce non alcolico aggiungete il Marsala adesso, il calore lo farà evaporare lasciandone solo l'aroma, se invece lo preferite alcolico lasciate stemperare il caffè prima d'aggiungere il liquore.
Tagliate il pandoro a fette nel senso perpendicolare, vi risulterà più facile modulare lo spessore delle fette. Dividete i tuorli dagli albumi, ai tuorli aggiungete (ad occhio) circa 3/4 dello zucchero, la presa di sale e montate finché il composto non risulterà ben sodo.
Montate adesso gli albumi, dopo circa un minuto aggiungete il resto dello zucchero, così facendo gli albumi monteranno meglio. Prendete i primi 250 gr di mascarpone ed unitelo ai tuorli montati, non aggiungere l'acquetta dello stesso altrimenti vi verrà troppo liquido. Mescolate bene schiacciando i grumi ed aggiungete gli altri 250 gr di mascarpone. Una volta che avrete reso omogeneo il composto unite anche gli albumi montati e mescolate con movimenti circolari dal basso verso l'alto.
Ora possiamo montare il dolce. Sistemate le fette sul fondo della pirofila, bagnate col caffè, versate metà della crema al mascarpone, livellate bene riempiendo eventuali buchi. Date una spolverata col cacao. Bagnate altre fette di pandoro, sistemate il secondo strato, versate il resto della crema, livellate. L'ultimo strato di cacao vi consiglio di spolverarlo poco prima di servire. Conservate in frigo per almeno 2 ore prima del consumo. 

 Note:
- se preferite porzioni ridotte, per ogni 100 gr di mascarpone occorre un cucchiaio di zucchero (sono circa 20 gr) e un uovo.
- il caffè lo uso amaro ma va secondo i gusti, indicativamente basta un cucchiaino di zucchero per tazzina di caffè.


Dolci golosità. Riciclo del pandoro: Tiramisù

4 commenti:

  1. sono tornata anch'io dopo quasi sei mesi.... spero che il tuo trasferimento sia perfetto!!! tiramisù con pandoro favoloso!!!gnammy!!! buon fine settimana

    RispondiElimina
  2. Grazie memole :)
    Grazie kappa, allora bentornata anche a te. Per il trasferimento incrociamo le dita ;)

    RispondiElimina
  3. ciao...seguo il tuo blog gia da un bel po...io sono l amministratrice del blog:
    http://cottoespazzolato.blogspot.it/
    da poco ho dovuto cambiare l url al blog quindi sicuramente non riceverai i miei post nella bacheca...se ti fa piacere riceverli cancellati dal mio sito e riiscriverti...per cancellarti basta che vai sul riquadro dei miei lettori fissi e accedi al mio blog con il tuo username e password...poi sempre dal riquadro dei miei lettori fissi clicchi su la freccia vicini opzioni,poi su impostazioni sito e poi su "non seguire questo blog". dopo di che ti dovresti riiscriverti al mio blog...ne sarei molto onorata...grazie mille...

    RispondiElimina

Grazie d'essere passato/a dal mio blog!



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...