mercoledì 25 aprile 2012

Burro di arachidi

Dolci golosità: Burro di arachidi
Burro di arachidi
Lo confesso...erano anni che desideravo assaggiare il famoso burro d'arachidi. Questa curiosità mi è nata guardando un vecchio telefilm americano (ma và!!!) Pappa & Ciccia, ricordate? Quella sgangherata famiglia si prendeva letteralmente a cazzotti per una cucchiaiata!!!
Sono consapevole che questo è il periodo meno opportuno per proporlo, se mai ce ne fosse realmente uno...la prova costume incombe, dopotutto questo burro è solo una bomba a mano ma non ho resistito, ho un esperimento in cantiere e mi urgeva il burro d'arachidi. Siccome mio padre le arachidi le compra a sacchi, non sto scherzando, ne và pazzo....mi sono lanciata!
Non c'è nulla di più semplice di questa ricetta, pochi sono gli ingredienti e minimo, quasi nullo il tempo di preparazione. Vi avverto però, si deve andare piano con questo burro, abbiamo la bellezza di 750 kcal per 100 gr di prodotto.
Nella ricetta che vi riporterò a breve troverete 2 varianti, oltre alle arachidi e all'olio (che è la ricetta base) vi darò le indicazioni per preparare un burro d'arachidi per un utilizzo salato o dolce. In vari Paesi usano questo burro per condire anche la pasta o i contorni, se ve la sentite di provare.... a me onestamente manca il coraggio, caso mai sarei felice di sapere cosa ne esce fuori ^-^
Prossimamente vi farò vedere come l'ho utilizzato io, per ora se ne sta buonino nel frigo dove si conserva tranquillamente per un paio di settimane.

Ingredienti:

- 250 gr di arachidi (peso senza guscio)
- 2 cucchiaini di olio d'arachidi (va bene anche quello d'oliva o di semi)

Se lo preferite per il salato
- 1 pizzico di sale

Se lo preferite per il dolce
- 2 cucchiai di zucchero a velo


Procedimento
Preriscaldate il forno a 170'C,  tostate le arachidi per circa 10 minuti e fate raffreddare.
Sbucciate e spellate le arachidi, portatele in un mixer e iniziate a triturare. Ogni tanto dovrete aprire per mescolare, il prodotto tenderà ad attaccarsi alle pareti. Quando inizierà a formarsi un composto pastoso aggiungete l'olio e mixate fino alla consistenza desiderata. A questo punto aggiungete il sale o lo zucchero e date l'ultimo colpo di mixer. Il burro di arachidi è pronto per essere invasettato, prima di riporlo in frigorifero fatelo raffreddare completamente.
 
Dolci golosità: Burro di arachidi

Dolci golosità: Burro di arachidi



Con questa ricetta partecipo alla Raccolta ''L'ALBERO GOLOSO'' di Samaf, Vicky, Ylenia, Tina, Cristina


16 commenti:

  1. Grazie della ricetta Francy!!!!Proverò
    Un bacio e buon 25 Aprile!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te d'essere passata, prova è di ua semplicità unica. :)

      Elimina
  2. Io mi son fatta fuori un barattolo in tre giorni, ne sono troppo ghiotta e pensa che un giorno in un attacco di porcagine ho spalmato una fetta con burro di arachidi e sopra uno strato di nutella!
    Intanto copio la ricetta.
    Bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah, hai voluto proprio esagerare! Si ma se ingrassi non me ne volere eh :)
      Grazie cara ;)

      Elimina
  3. mamma mia di questo potrei mangiarne a chili...ottima idea riproporre la ricetta, grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie ve lo devo dire io a tutte voi, un abbraccio Simo :)

      Elimina
  4. Che mega golosità !!! meraviglia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si però è un attentato alla linea, mannaggia... le cose più buone fanno sempre ingrassare :)

      Elimina
  5. io vado matta per il burro d'arachidi!!! sarà per colpa del fatto che sono americana?!? decisamente nella pasta non credo di averlo mai provato, però con la carne e con la frutta sì!! adoro provare di tutto!! ;)
    non l'ho mai fatto, sarebbe però una bella idea!! sai mica quanto si può conservare?!?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. viste le tue origini ci potrai dire se è molto differente da quello americano.
      Per quanto riguarda la conservazione io ce l'ho in frigo da più di 2 settimane e ancora si mantiene bene. ;)

      Elimina
  6. Ogni volta che passo di qui resto sempre a bocca aperta...
    Passa da me c'è un pensierino per te ^-=

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma grazie july sei carinissima :)

      Elimina
  7. mio marito ci impazzisce ma lo compro poche volte se no addio colesterolo. Io non sono un'amante degli arachidi ma complimenti per la ricetta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Elena, e tu preparaglielo con le tue mani, sarà di certo più "sano" di quello comprato. Lo dividi in piccoli vasettini così lo consumerà poco alla volta :)

      Elimina
  8. fatto in casa è ancora più buono!!!
    bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. almeno i conservanti non ci sono.....preferisco anche io fare queste cose in casa, almeno sappiamo cosa mangiamo :)

      Elimina

Grazie d'essere passato/a dal mio blog!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...